ENZA PAGLIARA e DARIO MUCI

Enza Pagliara e Dario Muci ripropongono canti dimenticati, raccolti da loro stessi dalla voce viva dei cantori del Salento. Li incarnano e li impastano coi tempi e le storie che vivono, svelando la vitalità del passato sullo sfondo del presente. Un repertorio di canti tradizionali  per voci, tamburelli e chitarra che unisce la ricerca alla riproposta, il femminile al maschile, gli abissi alla superficie.

 

DARIO MUCI

Musicista di musica popolare e raccoglitore di tradizioni orali, Dario Muci, ha collaborato e inciso con i gruppi e cantautori più rappresentativi della sua terra : Officina Zoè, Uccio Aloisi, Salentorkestra, Mino De Santis per citarne alcuni. Discepolo del maestro Luigi Stifani di Nardò (barbiere violinista e massimo informatore sul “Tarantismo” in Puglia per l’equipe De Martiniana) continua a riproporre gli antichi canti acquisiti direttamente dagli anziani e dai testi etnomusicologici. Ha preso parte alla realizzazione di diverse colonne sonore sia per film che per documentario. Al suo primo disco “Mandatari” (Anima Mundi 2007) seguono “Centueuna” – Salentorkestra (Anima Mundi 2008), “Canti polivocali del Salento Nardò/Arneo” – Sorelle Gaballo (Kurumuny 2009), “Sulu” (Anima Mundi/ Kurumuny 2011). Nel 2013, con Lupo Editore ha pubblicato “Rutulì – Barberia e canti del Salento”. Nell’aprile del 2016 ha pubbblicato per AnimaMundi il secondo volume dedicato alla musica delle sale da barba con un documentario allegato sul maestro Antonio Calsolaro, ultimo depositario nel Salento dell’antico repertorio di ballabili della Barberia. Ha fatto parte di progetti jazz, world ed elettronica collaborando con Paolo Fresu, Ernst Reijsenger, Valerio Daniele, Raffaele Casarano, Marco Bardoscia, Justin Adams, Julde Camara, Tenores de Orosei, Mirko Signorile. Parallelamente alla riproposta è impegnato alla divulgazione di materiale etnomusicologico, frutto di ricerche sul campo effettuate in Salento.

 

ENZA PAGLIARA

La sua voce arcaica, affonda le radici nell’esperienza della tradizione popolare salentina; una ricerca che attraversa la spontaneità e la fatica del mondo contadino dell’Italia meridionale e si nutre delle sonorità della cultura orale di queste terre. Enza Pagliara ha portato con la sua voce il “canto contadino” nei più importanti teatri d’Europa e del mondo

Enza, ha collaborato Vinicio Capossela, Notte della Taranta (Stewart Copeland, Piero Milesi Ludovico Einaudi, Mauro Pagani, Vittorio Cosma, Goran Bregovic, Giovanni Sollima); Giovanna Marini, Lucilla Galeazzi.

TORRE LAPILLO Torre costiera

ENZA PAGLIARA & DARIO MUCI
Canti di mare e di terra

 

Direttore Artistico: Giorgia Santoro    Presidente: Luigi Del Prete
   festival Il Cammino Celeste

Con il patrocinio di: Comune di Andrano; Comune di Torchiarolo,  Comune di Minervino, Comune di Diso, Comune di Tricase, Comune di Patù, Associazione Europea delle Vie Francigene, Le Comunità Ospitanti degli Itinerari Francigeni della Puglia Meridionale. In collaborazione con: Arci LecceCEA di Porto CesareoAssociazione Il Giunco, Associazione Arci Terra,  Archeorete del Mediterraneo, Associazione Meditinere, Zeronove. Partners: Valentino Caffè, Liuteria Coppola, Apollonio Vini, Tenuta Serradei.